Matrimonio in spiaggia

L’estate, si sa, è la stagione dei matrimoni per eccellenza; infatti, la maggior parte delle persone vogliono sposarsi nei mesi estivi.

Per chi viene invitato il matrimonio è un evento piuttosto noioso, se poi avviene nei mesi più caldi dell’anno è ancora peggio; gli unici matrimoni che si possono ‘sopportare’ sono quelli fatti in spiaggia, magari in riva al mare.

Quando si viene invitati ad un matrimonio in spiaggia, quindi, come ci si deve vestire?

Continua a leggere questo articolo e lo scoprirai.

L’uomo deve obbligatoriamente indossare un completo di lino, come quelli in vendita sullo shop online Finamore.

Il lino, infatti, è il tessuto perfetto per un matrimonio estivo in spiaggia: è fresco, è radical chic ed è l’unico tessuto che diminuisce la sudorazione.

Il colore del completo dipende dal mood del matrimonio e, soprattutto, dall’orario.

Se una coppia decide di sposarsi la mattina (noi ci auguriamo che nessuno lo faccia con il caldo ahahah!) allora bisogna indossare un completo color panna o color beige; nel pomeriggio si può optare sia per colori chiari come, appunto, il color panna o il color beige; la sera, invece, sarebbe meglio scegliere colori scuri ma non il nero, d’estate è come se fosse bandito e, inoltre, i completi neri in lino sono davvero orrendi.

Anche le donne potrebbero indossare un abito o un caftano in lino.

E’ vero, purtroppo il lino, per quanto riguarda gli abiti da donna non permette di realizzare degli outfit elegantissimi.

Però se si tratta di un matrimonio informale, sulla spiaggia appunto, si può anche indossare un abito più semplice, magari con una bella scollatura profonda e reso particolare da una serie di balze.

E gli sposi invece?

Gli sposi, trattandosi di un matrimonio in spiaggia, potrebbero decidere anche loro per un look informale e dettare, anche per gli invitati, il dress code su questa linea.

Sono molti, infatti, i matrimoni caratterizzati, ad esempio, da un colore come il total white; in questi casi vestono totalmente di bianco non solo la sposa, ma anche lo sposo e tutti gli invitati.

Dettare un dress code potrebbe sembrare una seccatura per chi, come molti invitati, vorrebbe riciclare un abito utilizzato per più matrimoni ma, se ci si pensa bene, avere delle indicazioni precise su come vestirsi permette di non scervellarsi più di tanto.

Soprattutto per quanto riguarda le donne, inoltre, è facile trovare online abiti dai prezzi ridotti da comprare e utilizzare solo per delle occasioni specifiche.

Se invece si vuole fare una sorta di ‘investimento’ in abiti di qualità, allora è meglio acquistare vestiti dall’ottima fattura e realizzati con tessuti di elevata qualità.

In fondo, la moda ritorna sempre ed avere ottimi capi nell’armadio è sempre ottimo!

Organizza il tuo matrimonio

Il matrimonio è un passo molto importante nella vita della coppia.

Affinché tutto vada nel verso giusto occorre iniziare ad organizzarlo almeno un anno prima.

Di seguito c’è una lista delle cose da fare e in che tempi farle una volta scelta la data del fatidico sì.

– 12 mesi prima.
.1 Scegliere la Chiesa ( se si intende celebrare un matrimonio Cattolico ).
.2 Per il matrimonio civile, invece, occorre prendere appuntamento in Comune per decidere la data della Promessa di Matrimonio.
.3 Sia per il matrimonio religioso che per quello civile occorre recarsi in Comune per fissare la data delle pubblicazioni matrimoniali.
.4 E’ opportuno che la sposa inizi a scegliere l’abito nuziale.

– 11 mesi prima.
.1 Scegliere i testimoni delle nozze e comunicare loro tale preferenza.
.2 Scegliere e prenotare la location dove avverrà il banchetto nuziale.

– 10 mesi prima.
.1 Iniziare a fare un giro tra i vari fioristi e farsi fare da ognuno un preventivo.
.2 Scegliere il fotografo adatto per le foto e le riprese del matrimonio.
.3 Iniziare a frequentare il corso prematrimoniale (in caso di matrimonio Cattolico).

– 9 mesi prima.
.1 Se lo ritenete opportuno prenotate un complesso musicale che allieterà il banchetto nuziale.
.2 La sposa deve aver scelto quale sarà il suo abito nuziale.

– 8 mesi prima.
Confermare sia il fotografo che il gruppo musicale attraverso un anticipo monetario.

– 7 mesi prima.
Scegliere definitivamente il fiorista e gli addobbi che si desiderano.

– 6 mesi prima.
.1 Prenotare l’auto che porterà la sposa alla celebrazione del matrimonio.
.2 Per chi sceglie il matrimonio Cattolico a questo punto sarà finito il corso prematrimoniale e vi sarà dato un’attestato con il quale bisogna rivolgersi al Comune per la Promessa di Matrimonio.

– 5 mesi prima.
.1 Lo sposo deve scegliere il suo abito nuziale.
.2 Entrambi dovranno scegliere la Luna di Miele e prenotarla.
.3 Scegliere le partecipazioni e le bomboniere.
.4 Stilare una lista di invitati.

– 4 mesi prima.
.1 Ritirate le partecipazioni di matrimonio e iniziate a spedirle o a consegnarle a mano.
. Ritirate le bomboniere che avete scelto.

– 3 mesi prima.
.1 La sposa deve scegliere il parrucchiere e l’estetista e prenotarli.
.2 La sposa deve pensare alla giusta biancheria da indossare sotto l’abito nuziale.
.3 Se si sceglie di avvalersi della lista nozze è questo il momento in cui stilarla e depositarla presso il negozio scelto.

– 2 mesi prima.
.1 Ordinare le fedi.
.2 Scegliere il menu nuziale e la torta.
.3 Scegliere eventuali paggetti o damigelle.

– 1 mese prima.
.1 Organizzare le feste di addio al celibato e nubilato.
.2 Confermare al ristoratore il numero preciso di invitati presenti al banchetto.
.3 Definire tutti i minimi particolari della giornata (orari, consegne ecc.)
.4 Scegliere il regalo per i testimoni.

– 1 giorno prima.
.1 Consegnare le bomboniere nella location del banchetto.
.2 Prendersi cura di sè per tutto lo stress accumulato (bagno caldo. manicure, pedicure ecc.)

– Il giorno del Sì.
Finalmente è arrivato ora non vi resta che farvi truccare e acconciare e recarvi alla celebrazione del vostro matrimonio.